“Francesca” il nuovo singolo di Paolo Carone

FRANCESCA è il nuovo singolo di Paolo Carone, disponibile dal 18 settembre su tutte le piattaforme e radio. 

La canzone è una classica “ballad” con una forma melodica dura, quasi parlata, che sembra essere più il racconto di una storia che la melodia di una canzone. Il brano racconta la separazione tra due persone che si amano e delle promesse fatte che si continuano a mantenere, nonostante a volte sia necessario fare dei compromessi con le situazioni in cui la vita ci vuole. 

Un brano rock, fatto di chitarre, organi da cattedrale e percussioni acustiche che donano una intensità di suono al limite: una canzone è “piena”, quasi “muddy”, in cui non ci sono più spazi sonori da riempire, in perfetto stile rock USA.

Ascolta FRANCESCA su Spotify:

https://open.spotify.com/track/3lkOyo4RMXZU79biXthjtW?si=4c2736a32ef4452e

BIOGRAFIA PAOLO CARONE

Nasce a Cisternino il 23 febbraio del 1981; colore preferito: BLU. 

All’età di 6 anni inizia da privatista gli studi musicali in pianoforte e li termina nel 1997, sotto la guida dei Maestri Annamaria Carrieri e Franco Zecchino.

Grazie alla guida di quest’ultimo, durante tutta l’adolescenza ha una fitta produzione artistica sotto il profilo musicale e letterario – per lo più rimasta sconosciuta al pubblico – diviene polistrumentista grazie agli studi di chitarra, canto e percussioni.

Dal 2010 al 2015 insegna canto corale presso L’Università Popolare Oritana Uni3, affacciandosi anche al mondo della musica popolare che approfondisce anche sotto il profilo storico con un intenso periodo di ricerca. Questa esperienza lo sensibilizza molto verso le problematiche sociali legate alla terza età.

In questo periodo scrive anche prose e commedie divertenti che vengono interpretate dai suoi studenti.

Nel 2015 si specializza nella musica blues e charleston, partecipando a diversi masterclass e corsi di aggiornamento: il più importante con l’artista, attore e musicista britannico Hugh Laurie che lo avvicina sempre di più al mondo della musica popolare americana degli anni ‘30.

Nello stesso anno inizia ad insegnare privatamente ed il suo corso è tutt’oggi  particolarmente incentrato sulle tecniche di composizione ed improvvisazione, oltre che su una maniacale preparazione tecnica.

Fino al novembre 2019 I suoi brani inediti (ad oggi 128) sono sempre rimasti sconosciuti al pubblico, se non in qualche piccola esibizione dal vivo e qualche pubblicazione su social network specializzati come Soundcloud.

Nel novembre 2019 si trova a Milano, dove partecipa a delle audizioni per compositori indipendenti ed incontra Amedeo Bianchi e Stefano Caso che lo aiutano ad entrare nel mercato della musica d’autore: “Avrei dovuto incontrarti vent’anni fa” gli disse S. Caso, dopo averlo ascoltato al piano.

Da quell’incontro nasce “39” il suo primo album che offre all’ascoltatore un bouquet di sfumature: il pop elettronico spirituale (costante omaggio a Franco Battiato), il rock americano degli anni ‘80-’90, il cantautorato italiano, il blues di Johnny Cash e Hugh Laurie.

I brani più rappresentativi dell’album sono “Le Congiunzioni”, composta insieme al suo anziano maestro, ed “Enzo”, dedicata al suo compagno di università tragicamente scomparso nel 2017 per suicidio.

Di quest’album fa parte il brano “Io ci sono” che viene inserito nelle programmazioni radiofoniche con un discreto successo.

Il 30 ottobre 2020 esce il suo primo singolo “GOOD BOY”, in lingua inglese, un brano controverso che suscita polemiche in quanto descrive i preparativi di un omicidio per vendetta.

Il 10 dicembre 2020 esce “CLOSE TO ME” il suo secondo singolo autoprodotto.

L’11 Dicembre 2021 esce il suo singolo “Chasing you”, che viene premiato con menzione d’onore e premio della critica al Festival dei Due Mari, seppure in assenza.

Dopo 2 dischi d’oro vinti con i brani “Good boy” e “Close to me”, il 23 gennaio 2023, continua la sua attività produttiva facendo uscire un singolo ogni mese, fino ad arrivare all’ultimo lavoro, “Francesca”, disponibile dal 18 settembre 2023.

About The Author