Gabriel Contè torna col suo nuovo singolo “Aqua Iulia”

Gabriel Contè torna col suo nuovo singolo “Aqua Iulia”, prodotto a Londra con Leo Picky che è anche la voce solista del brano.
Si tratta di un brano per gran parte strumentale con echi dei colori della musica progressive e psichedelica della seconda metà degli anni ’60.
Il titolo è ispirato al nome di un antico acquedotto romano. La canzone tra effetti sonori, chitarre, sintetizzatori, trombe e strumenti percussivi si lega ad una parte cantata in inglese, che arriva quando ormai non te l’aspetti, e che completa una storia d’amore nata in piscina ricordando le antiche terme romane.
Il testo recita: “’cause I traveled far and why? But I’ve never seen those eyes..”
Il brano è pubblicato da Kate Records ed è stato mixato e masterizzato da Andrea Allocca che già aveva collaborato con i Contens e al suo primo Ep da solista “Puzzle”.
Aqua Iulia è disponibile su tutte le piattaforme dal 30 marzo.

Link streaming Spotify: https://open.spotify.com/album/6Azf8BoOfugFClsJSSTtit

Biografia:

Gabriel Contè, nome d’arte di Gabriele Contenta, manifesta la sua passione per la musica a 10 anni cominciando a suonare la chitarra acustica. Così presto, insieme a suo fratello Gianni e a suo cugino forma la band “Contens”.
Con i Contens nascono molte canzoni e arrivano le prime esibizioni Live, non solo a Roma ma anche a Boston negli USA. Le influenze musicali sono varie, dal blues al jazz, dalla classica al pop, e come collante di tutto il Rock. Le band di riferimento sono Pink Floyd, Genesis, Yes, Aerosmith e Led Zeppelin. I Contents, con vari cambi dei suoi componenti, registrano un EP ma poco dopo si sciolgono.
Gabriel Contè intraprende la carriera solista e incide nel 2018 l’EP “Puzzle”. Progetto con la maggior parte delle canzoni strumentali e influenze che vanno dal blues al progressive. L’EP vede anche molte collaborazioni.
Nel 2019 si trasferisce a Londra dove incide nuovi singoli e si esibisce dal vivo in locali e festival.

About The Author