I Chrysarmonia pubblicano il video di “Time To Kill”

Disponibile da oggi il video ufficiale di “Time To Kill”, brano estratto dall’album “Fly Me To The Sun”. L’album della band è disponibile in digitale, e in formato cd.

Come in tutti i brani contenuti nell’Album “Fly me to the Sun”, anche “Time to Kill” è un tributo ad entità mistiche, in questo brano le Tre Parche, divinità della mitologia classica, che presiedevano al destino dell’uomo dalla nascita alla morte.
Ed è proprio quest’ultima divinità, Atropo, che appunto ha il compito di recidere il famoso filo della vita, che canta del suo ruolo, così malvisto dagli uomini ma così giusto e inevitabile.
In “Time to Kill” la Dea della Morte incontra un uomo al quale deve recidere il filo della vita. Giustamente l’uomo è spaventato perché non vuole morire, ma Atropo dolcemente gli spiega che le sue cesoie saranno gentili, che non sentirà dolore e che dopo il taglio lui si sentirà meglio. Atropo conosce bene la vita di quest’uomo, sapeva di questo istante fin dal momento della sua nascita, ed egli non deve temere il suo destino.
Assieme ad Atropo, nel ritornello si possono sentire anche le voci delle altre due Parche, le sue sorelle Cloto, la “filatrice” della vita; Lachesi, la “fissatrice della sorte” toccata all’uomo.
Il concetto della Morte che fa parte della Vita stessa è sempre molto presente nei nostri brani. La Morte però non è concepita come la fine assoluta, piuttosto la fine di un ciclo che permetterà la rinascita di un ciclo nuovo, più evoluto, esattamente come i cicli della farfalla.
Il lyrics video, realizzato dal bravissimo Stefano Mastronicola, con le foto del famoso Art Photographer Fabio Oriani e i disegni originali della giovanissima e talentuosa Francesca Paggiarin, rappresenta e rafforza il senso del brano, incrementando l’emozione dell’ascolto.

Chrysarmonia ON Stage

Martedì 19 Settembre – Rock On The Road Desio (MB)
Sabato 23 Settembre – Il Tiglio Pontecurone (AL)
Sabato 30 Settembre – Circolo Via D’Acqua Pavia (PV)
Sabato 07 Ottobre – Wonderloft Milano
Giovedì 19 Ottobre – Legend Club (Release Valar Morghulis) Milano
Giovedì 02 Novembre – Rock On The Road Senago (MI)
Venerdì 10 Novembre – Area 51 Muraglio (TO)
Sabato 18 Novembre – Par Del Poli Opera (MI)

Bio

Band Lombarda, cresciuta sull’asse Milano/Pavia, genere Alternative Metal / Hard Rock (ma qualcuno del settore musicale pensa che possano aver creato un nuovo sottogenere, definendoli Hard Soul, o Heavy Blues).
Il progetto CHRYSARMONIA nasce a metà 2017 da un’idea dei quattro musicisti: Vania Guarini (compositrice, autrice e voce), Fabio Chiappella (batteria), Davide Paggiarin (chitarre) e Simone Pampuri (basso). Già cover band “5 A CASO” da quasi un decennio, i quattro decidono di dare spazio a qualche inedito composto dalla vocalist Vania, proponendone alcuni durante i loro concerti e ricevendone critiche positive. Sollecitati da questo interesse, decidono quindi di dare più spazio alla loro creatività, concentrandosi nella realizzazione dei loro brani. Vania realizza in prima battuta i brani (musica e testi). La cantante compone melodie, armonie e strutture basandosi sulla sua voce tipicamente soul, accompagnandosi al pianoforte o con la chitarra acustica. È ispirata particolarmente dalle caratteristiche dei suoi compagni che conosce intimamente. Infine, la creatività individuale dei singoli durante gli arrangiamenti, crea un mix particolare difficile da ingabbiare in un preciso genere.
Dopo l’EP di debutto “Metamorphosis” uscito nel 2019, seguito da 2 singoli “Fast” (2019) e “Desert” (2022), disponibili su tutti i digital stores e con relativi video, la band decide di fare il grande passo e di produrre il loro primo Full Length “Fly Me To The Sun”.
L’Album è composto da 12 brani orecchiabili e scorrevoli che si muovono tra i diversi stili musicali. Dal Blues al Jazz, dal Rock al Metal, e come sempre con quel Soul tipico della voce dei Chrysarmonia.
“Fly Me To The Sun” è disponibile dal 28.10.2022 nei principali digital stores e in formato fisico CD. Quest’ultimo include la Bonus Track “Desert” e un booklet di 16 pagine con le foto artistiche del bravissimo Art Photographer Fabio Oriani e tutti i testi dei brani.

About The Author