Met Fish torna a San Valentino con il singolo “Megera”

Met Fish, lo avevamo sentito l’ultima volta nel novembre 2022 con Universe 2, il sequel album partito nel 2021 che aveva l’intento di mettere in risalto l’universalità della musica e la sua capacità di essere un legante per i popoli nonostante la diversità culturale e linguistica.
Oggi, proprio nel giorno di San Valentino, Met Fish, ex writer, freestyler e produttore di Roma della classe ’93, pubblica il singolo Megera, estratto dall’album Ikigai previsto per l’ottobre 2024.

Il tema trainante del singolo di Met Fish è l’incapacità di stabilire dei legami maturi.

Ascolta il singolo “Megera” di Met Fish su Spotify:
https://open.spotify.com/intl-it/album/7ICmrzD9BkXBnqyR88lifJ?si=hjTURb1IRL2MXKbceG2D0A

Il pezzo è stato scritto nel periodo covid, quando quale tante coppie si sono separate, a causa di problemi che hanno preferito non affrontare. Partendo da un amore tossico culminato con un tradimento, Magera arriva a trattare l’autodistruzione attraverso le droghe, il tracollo psicologico dovuto all’accaduto ed infine l’incapacità di amare nuovamente e costruire relazioni sane.

Met Fish spiega: “Non voglio lanciare un messaggio. Nel giorno dell’amore e simbolo del frivolo, voglio offrire la fotografia di alcuni legami che in apparenza sembrano perfetti, ma che in realtà dietro nascondo tanta insicurezza e tante problematiche.”
Magera ha un mood cupo, tipicamente rap con una forte matrice boom bap. Pur richiamando un tipo di suono che richiama quello degli anni 90, non vi è la presenza di samples ma solo di strumenti suonati fra cui gli archi, le batterie, i piani e le drums. L’arrangiamento contiene suoni registrati in presa diretta e lavorati successivamente in studio, non sono stati usati VST. Prodotto da Alfredo Grassi, il brano sarà in tutti gli store digitali distribuito da FUGA e accompagnato anche da un lyrics video curato da Studio361.

About The Author