Perdurabo, pubblica il debut album “Magnetar”

PERDURABO è lo stage name di Davide Arneodo, compositore, producer e polistrumentista dei Marlene Kuntz, e MAGNETAR il suo album di esordio (Perdurabo World), da venerdì 26 gennaio 2024 in digitale, cd digisleeve ed edizione limitata in vinile (pre-order: bit.ly/magpreorder). 

Tra elettronica e magnetiche visioni sonore, l’album, incentrato sul tema della resilienza, è il risultato di un lavoro durato dieci anni, prodotto tra Italia, Germania e Regno Unito. Molti gli studi coinvolti, tra cui l’iconico Funkhaus di Berlino e gli Strongroom di Londra, dove si è conclusa la produzione con Gareth Jones (leggendario produttore inglese conosciuto per le sue collaborazioni con i Depeche Mode, Erasure, Yann Tiersen, Apparat) e i Metropolis Studios dove l’album è stato masterizzato da Matt Colton (tre volte “Mastering Engineer of the Year”, e vincitore di numerosi Grammy per le sue collaborazioni con James Blake, Thom Yorke, Arctic Monkeys).

“La produzione di “Magnetar” è stata un processo di vita, un’evoluzione personale come uomo, oltre che come musicista e produttore – è il commento di Davide Arneodo – Un viaggio di vita durato 10 anni che ha coinciso casualmente con la mia evoluzione come artista. Ogni nota, ogni collaborazione, segna lo scorrere degli anni passati a dare la forma a un suono che desideravo potesse trascendere i generi. In questo album ho lasciato confluire tutte le mie influenze, dalla musica classica, al suono potente dei Marlene, alla tridimensionalità della musica elettronica, che ho deciso di andare ad assorbire in prima persona nei miei anni a Berlino e Londra. Un album che parla di resilienza, di determinazione nella ricerca di una visione che dà al significato della parola Perdurabo – durerò fino alla fine – un senso compiuto”.

Al disco hanno collaborato diversi ospiti: Jörg Wähner (Apparat), Jochen Arbeit (Einstürzende Neubauten), Gabriele Giletta e le voci di Roman Rappak (Miro Shot), Chloe Charles (Echlo), Daudi Matsiko e Tom Adams.

La parte visuale è stata sviluppata dall’artista newyorkese Andy Gilmore, che ha creato quattro diverse copertine, quattro opere esclusive che sono contenute nell’edizione limitata in vinile.

Il disco verrà presentato all’interno di una serie di Listening Sessions gratuite in tutta Italia. Qui tutte le date: 20 gennaio GENOVA (Play Baltimora), 23 gennaio MILANO (Le Park), 24 gennaio NAPOLI (Fonoteca), 25 gennaio ROMA (Discoteca Laziale), 26 gennaio TORINO (Museo Egizio per Club Silencio).

TRACKLIST

1.     Magnetar

2.     Hopes (feat. Daudi Matsiko, Tom Adams, Miro Shot)

3.     Dark Fire (feat. Echo)

4.     Cast Stones (feat. Miro Shot)

5.     Pain Killer (feat. Daudi Matsiko)

6.     Berlin Rain

7.     White Dots (feat. Miro Shot)

8.     Rushing Rapids (feat. Echlo)

9.     Step Closer (feat. Miro Shot)

BIO

Perdurabo è il moniker del polistrumentista, produttore e compositore Davide Arneodo. Con una formazione classica e vivendo tra Berlino e Torino, Davide ha lavorato sia in studio, sia dal vivo con alcuni dei più grandi nomi della scena rock ed elettronica internazionale, tra cui Skin, Howie B e componenti di Apparat, Einstürzende Neubauten e Placebo. Tastierista e violinista dei Marlene Kuntz, ha contribuito al forte impatto che la band ha avuto e continua ad avere sulla scena musicale italiana.

About The Author