“Viola”, fuori l’ultimo lavoro in studio dei das Es

La band palermitana, composta da Davide Russo (voce), Leonardo Vetrano (chitarra), Mauro Maniscalco (basso), Salvo La Rosa (synth) e Valerio Gambino (batteria), mantiene in questo secondo EP il sound Post-Punk e Dark-Wave, filo conduttore fra tutti i suoi componenti, attingendo anche dagli ascolti più recenti e dall’alternative rock. Il nuovo lavoro discografico è caratterizzato dal passaggio dalla scrittura dei testi dall’inglese all’italiano, questo per creare un maggior legame emotivo con il pubblico, soprattutto durante i concerti.

Presentazione Ep Viola:

Viola è livido e fiore, dolore e colore, mistero e fascino. Viola rappresenta l’insofferenza, la frustrazione, ma anche, l’elaborazione degli accadimenti della vita, di quei momenti “no” che comunque hanno in sé la forza di spingerci oltre. Viola è il bene. Viola è il male.

Anche la data di uscita del disco non è una casualità, ma un tributo a chi nella musica ha cercato di curare il proprio dolore interiore, purtroppo non riuscendoci del tutto.

Il disco è stato registrato e mixato alla Roadhouse11 di Cianciana (AG) da Francesco Less. Il master e la produzione finale è stata curata da Francesco Barbata, presso “Disco 33” di Sciacca.

Link streaming Spotify:
https://open.spotify.com/album/0FLDb9siXtKF9xFoECVUpr

Link streaming Youtube:
https://www.youtube.com/watch?v=WdGWmRL6Xz8&list=PLEXlu9IYmAikoi7qWA5wHmakJ04XnEWei&index=1

Track List:
Resto Indietro
Viola
Sparirei
Lentamente Muore
3 Steps

About The Author